Ricognizione necessità per ristoro danni avversità atmosferiche del novembre 2019

Ricognizione dei fabbisogni su beni pubblici e ricognizione delle misure economiche a sostegno dei privati e delle attività economiche e produttive.

A seguito dell’emergenza meteo verificatasi nel novembre 2019, con Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 622 del 17.12.2019 è stato nominato un apposito Commissario per la gestione del ristoro dei danni.

Con nota pervenuta in data 09.07.2020 al prot. n. 3917, il Commissario Delegato ha avviato una ricognizione per valutare l’ammontare dei fabbisogni per il ripristino dei danni subiti da amministrazioni pubbliche, privati e attività economiche e produttive.

Per i privati è possibile segnalare i fabbisogni dei nuclei familiari la cui abitazione principale, abituale e continuativa risulti compromessa, a causa degli eventi nella sua integrità funzionale, nel limite massimo di euro 5.000,00;

Scarica il modulo per la segnalazione di privati (Modulo B1)

Per le attività economiche e produttive è possibile segnalare, mediante apposita relazione tecnica, la descrizione delle spese necessarie, nel limite massimo di euro 20.000,00, quale limite assegnabile ad una singola attività economica e produttiva.

Scarica il modulo per la segnalazione di attività economiche e produttive (Modulo C1)

I moduli compilati da privati e da attività produttive, al fine di consentire la gestione e l’inserimento sul portale delle stesse, dovranno pervenire al Comune di competenza entro e non oltre il 31 agosto 2020.

Per i soggetti elencati nell’allegato 1, per il ripristino di strutture e infrastrutture, pubbliche e private, di beni culturali e paesaggistici, nonché per danni subiti da attività economiche e produttive sul patrimonio edilizio di loro competenza, è possibile inoltrare la segnalazione compilando la scheda disponibile al seguente link: https://pianiemergenza.protezionecivile.fvg.it/ricognizione_fabbisogni, cliccando la voce “Compila una nuova scheda”.

La scadenza per l’inserimento autonomo delle segnalazioni sul portale è il 7 settembre 2020

Scarica la nota del Commissario Delegato contenente l'elenco dei soggetti di cui all'allegato 1.