Riduzione tariffe TARI 2020 per utenze NON domestiche

Per le attività economiche che a causa dell’emergenza Covid-19 sono state sottoposte a sospensione totale o parziale, nonché alle attività che hanno visto ridimensionata la loro operatività per calo della domanda.

Per quanto attiene le utenze non domestiche è stata approvata la delibera con la quale si introduce la possibilità, per le attività economiche che a causa dell’emergenza Covid-19 sono state sottoposte a sospensione totale o parziale, nonché alle attività che hanno visto ridimensionata la loro operatività per calo della domanda, di usufruire di una riduzione della parte variabile della tariffa TARI secondo le seguenti misure:

- 50% per le utenze sottoposte a sospensione dell’attività;

- 40% per le utenze sottoposte a sospensione parziale dell’attività;

- 25% per le utenze la cui attività è stata ridimensionata per calo della domanda

Tali agevolazioni sono finanziate con un importo complessivo di € 23.851,84, derivante per metà da fondi regionali appositamente stanziati per lo scopo e per metà da fondi comunali.

Le attività interessate dovranno presentare apposita istanza di richiesta redatta sul modello di seguito allegato, secondo le modalità seguenti:

- a mezzo pec, all’indirizzo comune.nimis@certgov.fvg.it

- consegnate al protocollo del Comune

entro il 10.10.2020, al fine di consentire la rendicontazione alla Regione.

Le percentuali di cui sopra potranno subire degli incrementi o decrementi determinati dalle effettive istanze presentate, fermo restando l’importo complessivo di € 23.851,84